Gli ambienti interni

Oggi, varcando il cancello principale, si giunge nella corte dell'aristocratica dimora. I ritocchi apportati hanno rispettato con rigore l'architettura di base: dall'antico basalto in pietra pugliese della pavimentazione, fino alle antiche ceramiche vietresi alle pareti.

Il primo ingresso, con la bella scala in marmo rosa ed alle parti un bellissimo fiammingo del seicento, offre un raffinato scenario in cui accogliere i vostri ospiti.

Nella villa si intersecano dedali di passaggi che conducono ad intime salette, creando una gradevole armonia di situazioni e visualità. Le pareti conservano ancora le vecchie pietre che, libere dagli intonaci, affiorano dando all'insieme un raffinato sapore rustico e ricercato.

Estrema testimonianza del "casale" medievale è la chiesetta rurale, costruita con cornici di pietra calcarea, che ne definiscono parati murari sobri e distribuzione dei volumi di splendida semplicità.